Sono iniziati i nostri laboratori 2018/2019    

La Compagnia

La compagnia teatrale “Piccolo Borgo Antico” nasce nel 1992 a Pianoconte, una frazione dell'isola di Lipari. Costituita all'epoca da un gruppo di ragazzi che svolgevano dei piccoli lavori teatrali nell'ambito della parrocchia è stata ufficializzata mediante atto costitutivo nel 1996, da sempre guidati e motivati dalla regista e forte sostenitrice morale: Tindara Falanga.

Da anni organizza la rassegna “Le Maschere di Dionisio” nel suggestivo scenario del teatro del Castello di Lipari. Il gruppo ha ottenuto anche riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale.
Dal 2004 prepara corsi di "laboratorio teatrale", attività varie di intrattenimento, sketch, e serate di beneficenza in favore dell'A.I.R.C. La compagnia è regolarmente iscritta alla FITA, federazione italiana del Teatro amatoriale.
I corsi di“laboratorio teatrale”, per ragazzi da 6 a 18 anni, attivi tutto l’anno, sono seguiti e curati dalla regista nel Tindara Falanga e nel tempo, sono stati preparati lavori come: SOS inquinamento, Amore e Psiche, La rivolta dei giocattoli, Le disavventure di un povero sindaco, Reality Sciò, Un mondo di sogni, San Francesco.

Con l’intento di valorizzare il percorso culturale e storico e dell’isola di Lipari, la compagnia, ha messo in scena il lavoro “I turchi alla marina”, rappresentazione storica dell’attacco di Ariadeno Barbarossa nel 1544.

Spettacoli portati in scena:

Amore e Psiche liberamente tratto da L’asino d’oro” di Apuleo
Il Malato Immaginario di Molière
L’Altalena di Nino Martoglio
La Buon’anima di mia suocera di Giambattista Spampinato
Don Gesualdo e la Ballerina di Santi Savarino
Il Professor Totò di Carlo Barbera
L’arte di Giufà di Nino Martoglio
U Curtigghiu da Paci di Pippo Scammacca
I Nipoti del Sindaco di Eduardo Scarpetta
Du diavulu di fimmina di V. Giambrone
Le donne al Parlamento di Aristofane
Sogno di una Notte di mezza estate di William Shakespeare
Scuru di Nino Martoglio
Il Berretto a Sonagli di Luigi Pirandello
Anfitrione in Sicilia di Plauto
Un genio in famiglia di Daniela Cologgi
Fatti, fatturi e fattazzi di P. Giambrone
Nell’isola della felicità di S. Natali
Pani, amuri e… tumpulati di Pietro Barbaro
Se devi dire una bugia dilla grossa di Ray Cooney
U figghiu machulu di Pippo Scammacca
A luna ‘nto puzzu di Giambattista Spampinato
Per un pizzico di pizzo di Nino Mignemi
Questi fantasmi di Eduardo De Filippo
Purtativi ‘u pigiama di Letizia Catarraso
Dyscolos di Menandro
Liolà di Luigi Pirandello
Il boss..olo di Casa Nostra di P. Scammacca
Biscotto alle noci di Nino Criscione
Gostanza e Martuccio novella di Boccaccio
Gli uccelli di Aristofane
O tuono ‘e marzo di Vincenzo Scarpetta
L’Onda di Maometto di A. La Volpe, S.Porrino, L.Zanotti
Che bella famiglia di Renato Fidone
Le voci di dentro di Eduardo De Filippo
Morte apparente di Daniele Russo

Spettacoli portati in scena in ambito scolastico e con gli esordienti del laboratorio teatrale

“La fiaba di Cenerentola”, “Un Mondo di Sogni”, “Processo alla Mafia” di Giuseppe La Greca, liberamente tratto da "Il giorno della civetta" di Leonardo Sciascia e dagli atti della commissione antimafia; “Nell'isola della felicità”, “La meravigliosa avventura di Velina Caretta”, “S. Francesco”, “A sfida di Peppe Nappa” e “Real Fantasy” di Tindara Falanga. 

Esperienze fuori dalle Isole Eolie:

Scambi culturali con varie compagnie: Modica, Milazzo, Rosolini, Reggio Calabria, Gela, Acate, Giarratana, Ragusa, Ustica, Cefalù, Cosenza, Napoli, Messina, Cattafi, San Filippo, S. Agata di Militello, Barcellona P.G., Monopoli di Sabina e Poggio Mirteto (Rieti), Pace del Mela, Petralia Sottana (Palermo), Pachino (Siracusa), Trapani.
  
Esperienze all'estero:

  • Partecipazione ad una manifestazione degli immigrati italiani in Inghilterra, nella città di Bedford (2002).
  • Rappresentazione della commedia classica “Le Donne al Parlamento” di Aristofane a Palma de Mallorca e Malta, per collaborazione con il MUSEO ARCHEOLOGICO Regionale Eoliano “Luigi Bernabò Brea” (2007).
  • Rappresentazione del dramma "Il Berretto a Sonagli" di Luigi Pirandello  a Gozo, arcipelago maltese (2008).
  • Rappresentazione dello spettacolo “Dyscolos” di Menandro nell’isola di Gozo, arcipelago maltese (2011).

 
Partecipazione a concorsi di rilevanza nazionale:

  • Concorso "Fantasio Piccoli" per la migliore regia in campo amatoriale, organizzata nella provincia di Trento, nell'anno 2001 con conseguimento del secondo premio giuria ufficiale e primo premio del pubblico, con "La proposta di matrimonio" di A. Cechov.
  • Concorso "Fantasio Piccoli" nell'anno 2003 a Napoli con conseguimento del primo premio del pubblico, con "La Cantatrice Calva" di E. Ionesco.
  • Concorso "Fantasio Piccoli" nell'anno 2006 a Cagliari, con "Il Don Giovanni" di Molière.
  • Il 30 giugno 2012 partecipazione con “Liolà” all’Aguglia d’oro ad Agugliano (Ancona), con conseguimento del premio per la migliore regia (Tindara Falanga) e migliore scenografia (Gabriele Furnari).
  • Concorso “Portici in Teatro – Premio Nazionale Teatrale” novembre 2015, conseguimento di una nomination come migliore attore non protagonista (Bartolo Fonti) con il dramma “Scuru” di Nino Martoglio.

Altre Esperienze nazionali:

  • Nel 2002 partecipazione al festival nazionale “Nuovo Spazio” di Bolzano.
  • Nel 2005 prendono parte alla giornata “Telethon” a Messina con il lavoro per ragazzi “La magica storia di Velina Carretta”. 
  • “Amore e Psiche” a Ischia (2013) gemellaggio Comune di Leni e Comune di Ischia

Partecipazioni a Rassegne teatrali e Premi ottenuti:

  • Nel 2002 rappresentazione dello spettacolo “U curtigghiu da Paci” di Pippo Scammacca, a Gela e ad Acate dove vincono il premio per la migliore regia (Tindara Falanga) e migliore attrice protagonista (Maria Manfrè)
  • Nel 2003 rappresentazione dello spettacolo “I Nipoti del sindaco” di Eduardo Scarpetta, a Giarratana e Acate dove in quest'ultima vincono il premio per miglior regia (Tindara Falanga).
  • Nella rassegna di Acate estate 2004 conseguono il Premio per la migliore regia (Tindara Falanga), migliore scenografia (Gaetana Ascenzo), migliori costumi (Lucia Panettieri), migliore spettacolo, con la commedia “Il malato Immaginario” di Molière.
  • Nell'estate 2005 conseguono a Ragusa il premio per la migliore regia (Tindara Falanga) e migliore attore protagonista (Ivano Biviano) con lo spettacolo “Il berretto a sonagli” di Luigi Pirandello.
  • Nel maggio del 2007 a Pachino conseguono il premio per la migliore attrice protagonista (Tindara Paino), con lo spettacolo “Pani, amuri e... tumpulati” di Pietro Barbaro.
  • A febbraio 2009, conseguono ad Ibla di Ragusa il premio per la migliore regia (Tindara Falanga), premio speciale della giuria (Gessica Biviano), migliore attore non protagonista (Bartolo Acquaro) con lo spettacolo “U figghiu Masculu” di Pippo Barone e Pippo Scammacca.
  • Nell' aprile 2009 si aggiudicano presso l'auditorium di Pace del Mela, il premio come migliore spettacolo della rassegna e migliore regia (Tindara Falanga), con la commedia “U figghiu Masculu” di Pippo Barone e Pippo Scammacca.
  • Ad agosto 2009 nel corso della III edizione della rassegna “Angelo Musco” di Milo (Catania) premio come migliore attrice non protagonista (Gessica Biviano), con lo spettacolo “U figghiu Masculu” di Pippo Barone e Pippo Scammacca.
  • Ad ottobre 2009 si aggiudicano ad Acate (Ragusa) i premi per la migliore attrice protagonista (Sara Manti) e migliore regia (Tindara Falanga), con la commedia in italiano “Se devi dire una bugia dilla grossa” di Ray Cooney. 
  • A febbraio 2011 ottengono ad Alcamo, il premio come migliore regia (Tindara Falanga) e come migliore attore protagonista (Bartolo Acquaro), con la commedia “U figghiu Masculu” di Pippo Barone e Pippo Scammacca.
  • A giugno 2012 riconoscimento per la regista Tindara Falanga per la migliore regia, ed a Gabriele Furnari per la migliore scenografia, con la commedia campestre Liolà di Luigi Pirandello, nel corso della rassegna “Aguglia d’oro” ad Agugliano (Ancona).
  • Nella rassegna di Acate, Alla Corte dei Principi, settembre 2012, conseguono i premi come miglior spettacolo con “Biscotto alle Noci” di Nino Criscione, migliore attore protagonista (Daniele Russo), migliore attrice non protagonista (Giuseppina Russo) e due nomination come migliore regia (Tindara Falanga) e miglior attore non protagonista (Marco Russo).
  • Nella rassegna si S.Venerina “Sotto il cielo dell’Etna”, agosto 2015, conseguono il primo premio gradimento del pubblico e migliore attore protagonista (Giuseppe Villa), migliore attrice protagonista (Tiziana Lauricella), migliore regia (Tindara Falanga) e una nomination come miglior attrice non protagonista (Gabriella Reitano) con la commedia “Purtativi u Pigiama” di Letizia Catarso.